I piatti tipici calabresi
 

I piatti tipici calabresi

Nel nostro ristorante oltre alla cucina nazionale ed internazionale potrete gustare la maggior parte dei piatti tipici calabresi.

Potrà sembrare assurdo ma nonostante la Calabria presenti un clima tra i più caldi d'Italia ci riserva una cucina basata su sapori molto decisi.

Il peperoncino e la cipolla rossa di Tropea (prodotta principalmente a Capo Vaticano) sono gli ingredienti maggiormente utilizzati nella cucina calabrese.

Nell'ambito degli antipasti potrete gustare i salumi locali quali la soppressata e il capicollo, che ben si prestano per aprire un pasto a base di carne. Menzione a parte merita la famosa Nduja di Spilinga, un particolare insaccato calabrese caratterizzato da una macinatura molto fine e l'abbondanza di peperoncino (è adatta solo a chi ama mangiare molto piccante!).

 
La cipolla rossa di Tropea   La nduja di Spilinga   Trecce di peperoncino
 

In una terra in cui il mare è sicuramente l'elemento caratterizzante, con una estensione costiera ampissima meritano grande e interesse i piatti a base di pesce.

Il tonno e il pesce spada sono solo un esempio dell'offerta ittica calabrese, nel nostro mare si pescano ricciole, dentici, spigole e molte altre prede d'elite destinate a riempire i vostri piatti.

Nel versante ionico sono invece molto ricercati i bianchetti sott'olio o fritti in pastella.

Ma la vera specialità è la preparazione dello stoccafisso (pisci stoccu), tipica delle zone di Cittanova, famosa per le sue acque, che conferiscono un gusto unico a questo prodotto del merluzzo.

 

Il Tonno Rosso Il Bianchetto

 


Il maiale e la capra rappresentano gli animali più allevati e in cucina sono molto utilizzati, conditi sempre con grandi quantità di pepe, peperoncino e finocchietto selvatico.

E famosa la frase secondo cui dal maiale non si butta niente, beh è la verità!

In Calabria trovano spazio sulla tavola tutte le sue parti meno pregiate, per esempio il fegato, cotto con abbondante cipolla, la trippa e le frittole, delle piccole strisce di cotenna spesso consumate bollite insieme ai fagioli o i piselli.

La pasta occupa un ruolo importante e la varietà più famosa sono i fileja, conditi con il ragù di maiale e molto spesso con la nduja o con melanzane e mozzarella.

 

Fileja con ragù di maiale e pecorino del Poro   Capicollo Soppressata